giovedì, Aprile 18, 2024
Avvisi

AVVISI RIGUARDO LE CELEBRAZIONI DI OGNISSANTI

Vista la situazione che va via via peggiorando, la Prefettura insieme ai sindaci e anche il nostro Vescovo, hanno deciso che per evitare assembramenti di persone provenienti da vari territori, le CELEBRAZIONI sui CIMITERI NON POTRANNO SVOLGERSI, anche se sarà possibile recarsi al Cimitero nel rispetto delle linee guida ( evitare assembramenti, mantenere la distanza minima di 1 metro e obbligo di mascherina), salvo ulteriori restrizioni che potranno esserci a seguito di nuove disposizioni governative e/o regionali.

INDULGENZE PER LE ANIME DEL PURGATORIO

Nelle attuali contingenze dovute alla pandemia, le indulgenze plenarie per i defunti saranno prorogate per tutto il mese di Novembre.

  • L’Indulgenza plenaria per quanti visitano un cimitero e preghino per i defunti anche soltanto mentalmente, in giorni liberamente scelti dai fedeli.
  • L’Indulgenza plenaria in occasione della Commemorazione dei defunti per quanti visitino una chiesa e lì recitino il “Padre Nostro” e il “Credo”, può essere in qualsiasi giorno del mese di novembre, a libera scelta dei singoli fedeli.

Gli anziani, i malati e tutti coloro che per gravi motivi non possono uscire di casa, potranno conseguire l’Indulgenza plenaria purchè, unendosi spiritualmente a tutti gli altri fedeli, distaccati dal peccato e con l’intenzione di ottemperare appena possibile alle tre consuete condizioni (confessione, comunione e preghiera secondo le intenzioni del santo Padre), davanti a un’immagine di Gesù o di Maria, recitino pie orazioni per i defunti, ad esempio le Lodi  e i Vespri, il Rosario, la Coroncina e altre preghiere per i defunti più care ai fedeli o si intrattengano nella lettura meditata  dei brani evangelici proposti dalla liturgia dei defunti, o compiono un’opera di misericordia offrendo a Dio i dolori e i disagi della propria vita.